Roero Riserva D.O.C.G.

Questo nobile vino, prodotto sulla collina del Bric di san Martino nel territorio occidentale di Borbore di Vezza d’Alba in val di Sanche nel 1972, assai prima del riconoscimento a doc e docg del Roero, commosse Luigi Veronelli per la grande emozione sensoriale che provò a motivo delle caratteristiche organolettiche di rara eccellenza sia per il profilo olfattivo: il bouquet sia per quello gustativo perché evidenzia un “nerbo”da meritare la menzione di “cru eccezionale di Valmaggiore” da competere con i più grandi crus della Borgogna francese fatti con uve Pinor Noir quali “Romaneé Contì, La Tache e Chateau Chambertin”.
Dettagli

Denominazione: Roero Riserva D.O.C.G.
Varietà: 100% Nebbiolo
Vendemmia: fine ottobre
Vinificazione: in rosso con macerazione in vasche di acciaio inox a temperatura controllata
Grado: 14,5%
Colore: rosso amaranto brillante
Profumo: complesso con note eteree floreali e di goudron
Sapore: austero, molto equilibrato, piacevolmente caldo, sapido e minerale
Abbinamenti: secondi piatti di carne rossa, arrosti, carne alla brace, stracotti
Temperatura di servizio: 18/19° C